Archivio Blog

Kikesly la mascotte

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 5 giugno 2014 alle 16:12

Kikesly, ovvero la pelosa mascotte di Monterosa Ski, da anni accompagna i bambini nelle spassose avventure sugli sci. Ma Kikesly non è “giovane” come sembra. Ha una sua storia. Ha fatto un suo percorso. Presto te la racconteremo on line:

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

I sabots di Ayas

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 27 maggio 2014 alle 16:47

La Val d’Ayas ha molte peculiarità: montagne stupende, montagne veramente adatte a tutti, luoghi così significativi da scolpire una vita ed un carattere, bellezze impossibili da descrivere a chi non le ha ancora condivise. Sono molti i particolari che la

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Ecomuseo della canapa a Champorcher

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 27 maggio 2014 alle 15:04

Il museo è situato all‘interno di un antico fabbricato nel centro del villaggio di Chardonney, nelle immediate vicinanze della sede della Cooperativa “Lo Dzeut“. L‘oggetto principale dell‘intervento di restauro è una stalla, memoria storica ed unico esempio presente oggi a

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Chanvre de Champorcher

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 27 maggio 2014 alle 15:05

Una tradizione della valle di Champorcher: la lavorazione della canapa coltivata in bassa Valle per confezioni fini, oggi valorizzate da laboratori e mostre permanenti. La coltivazione della canapa veniva effettuata in particolar modo nella zona di Chambave e in altre

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

I villaggi di Chemp e Varfey – Perloz

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 23 maggio 2014 alle 10:43

All’arrivo a Crétaz di Miochaz, dove si parcheggia l’automobile, si diramano due percorsi; entrambi conducono agli ultimi villagi di Perloz che vengono definiti inaccessibili perché bisogna salirvi o discenderne a piedi. Sono, in apparenza, dei “nidi d’aquila”, ma agevoli sentieri

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Leggende – Brusson

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 27 maggio 2014 alle 14:48

Leggende di Brusson. PONT DE MASSOERE – la leggenda vuole che quando un corteo nuziale passava su questo ponte, lo sposo dovesse portare la sposa sulle spalle, altrimenti essa sarebbe stata vittima dei malefici delle fate che abitavano nei paraggi.

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Castello di Graines – Brusson

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 maggio 2014 alle 13:42

Il castello è stato costruito su di un promontorio intorno all’anno mille, con lo scopo di proteggere la popolazione da incursioni e razzie. Con l’evolversi dei tempi si tramutò in simbolo del dominio feudale e divenne il fulcro della vita

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Ponti e case antiche – Champorcher

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 maggio 2014 alle 13:36

In un territorio impervio, miracoli di architettura: In una vallata rocciosa e scoscesa come quella di Champorcher, i collegamenti da una riva all‘altra dei torrenti non erano operazioni semplici. Appoggiando le fondamenta dei ponti sopra voragini rocciose, sovrastanti acque tumultuose,

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Il villaggio di Farettaz – Fontainemore

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 maggio 2014 alle 13:38

Fontainemore può compiacersi d’essere uno dei più importanti focolai di emigrazione attiva (stagionale) legata all’edilizia. Da San Giuseppe a Santa Barbara, talvolta anche a Natale, gli uomini di questa comunità partivano per svolgere il proprio mestiere di mastri costruttori in

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Casa Forte Maison Fournier – Antagnod

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 maggio 2014 alle 13:51

Nel centro storico di Antagnod è situata una delle più belle case rustiche di tutta la Valle d‘Aosta: la famosa “Maison Fournier” ancora splendidamente conservata. Si tratta di una piccola casa-forte che fu di proprietà dei Conti di Challant. Di

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Le fate del Vallone di San Grato

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 15:03

Autore: Jean Jaques Christillin Liberamente tratto da:“Leggende e racconti della valle del Lys” ed. Guindani Un tempo vivevano presso Issime due fate benefiche, la prima e la più potente abitava in una grotta accanto ai due piccoli laghi che si

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

La leggenda della città di Félik

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 15:04

Autore: Willy Monterin Liberamente riadattato da Maria Clara Cucchi La mattina seguente nevicava, dapprima leggermente, poi a grossi e fitti fiocchi, gli abitanti di Félik non se ne diedero pensiero, essi erano abituati alle grandi nevicate invernali; continuarono quindi la

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Il santuario di Retempio

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 14:41

Il santuario di Retempio sorse per iniziativa del parroco di Pontboset Jean Gros, nativo di Fontainemore. Venendo da un paese dove tutti vocazionalmente sono muratori, il religioso pensò di edificare il tempio con l’aiuto dei fedeli, coinvolgendoli nell’entusiasmo della sua

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

La fata di Pontboset

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 14:39

Avvolta nel fascino del mistero di una rapida apparizione, la fata di Pontboset si mostrava ogni domenica sulla riva sinistra dell’Ayasse, quando suonava la campana grande, tra il Sanctus e la Comunione. Seduta su una roccia a pettinare la sua

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

La Madonna del lago Miserin

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 14:32

Il 5 agosto, ogni anno, quando si celebra la festa della Madonna delle Nevi, una caratteristica processione sale da Champorcher al lago Miserin, snodandosi attraverso prati e boschi, fino agli alpeggi abitati. Tra i fedeli che seguono la croce, non

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Champorcher e San Porzio

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 14:30

Champorcher prese il nome da san Porzio (in francese Porcier) che, scampato al massacro della Legione Tebea, venne con san Besso in Valle d’Aosta, per predicarvi il Vangelo . A Cogne i due si separarono. Mentre il compagno passava in

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Il lago Nero di Bringuez

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 14:23

Il lago era popolato da streghe dai lunghi capelli che formavano le nubi e la grandine. Talvolta questi capelli venivano trovati nei chicchi. Un maialetto aveva il compito di guidare la tempesta sui campi coltivati, causando immensi danni. “In mezzo

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Il villaggio di Extrepieraz tra storia e leggenda

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 15:13

Extrapieraz, Ehtrépira o Extrapierre è una frazione del Comune di Brusson, posta a circa 1390 metri di altitudine lungo il corso dell’Evançon. Si trova a monte di Vollon ed a valle di Corbet, annidata ai piedi della Cima Botta e

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Il Monte Rosa con i suoi numeri e le sue curiosità

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 21 novembre 2013 alle 11:15

Monte Rosa detto anche Alpi del Monte Rosa o Massiccio del Monte Rosa, (in lingua walser, Gletscher) è, per estensione e importanza, il secondo gruppo montuoso delle Alpi ed il più alto della Svizzera. Si trova nelle Alpi Pennine e

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

La toma di Gressoney, un saporito formaggio da tavola di produzione localizzata

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 13:29

La toma di Gressoney è un apprezzato formaggio da tavola, che viene lavorato direttamente negli alpeggi della valle del Lys e del centro valle con metodi tradizionali. Ogni anno se ne producono non più di 1000-1500 forme dalla media pezzatura

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

La pietra ollare in Val d’Ayas

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 13:13

Molti degli antichi edifici di St. Jacques ad un attento esame mostrano una particolarità: tronchi di cono in pietra ollare usati come materiale da costruzione  o come lastricatura antistante. Fino al 2006 così si presentava anche il piccolo sagrato della

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

L’ultimo orso

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 13:14

Nell’inverno del 1782 Matteo Brunod di Champoluc, detto “Lo Rey” per la sua forza, incontrò alle Barrères, poco prima di St.-Jacques, un orso enorme che lo aggredì. Non avendo armi, Lo Rey lo strinse al collo e riuscì a farlo

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

I diavoli di Sarezza

Quando: dal al
Dove:
Ultima modifica 20 novembre 2013 alle 13:13

Un giovedì di novembre il parroco, che aveva fama di intendersi di magia, stava tenendo lezione di catechismo nel rascard della casa parrocchiale quando venne interrotto da un visitatore inopportuno. Durante la sua assenza alcuni bambini presero un grande libro

Pubblicato in Tradizioni e curiosità

Esplora il Comprensorio

NEWS IN EVIDENZA